Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie

di

Augusto Fornari, Toni Fornari,
Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli

Con Emanuele Propizio
e Giulia Marinelli
regia di Toni Fornari
una produzione e Vincenzo Sinopoli

In scena dal 23 dicembre al 18 gennaio i beniamini del teatro romano guidati da Toni Fornari saranno i protagonisti della commedia scritta a quattro mani da Augusto Fornari, Toni Fornari, Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli. Per la terza volta i due artisti danno vita ad una commedia targata Golden prodotta da Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli. La fiorentina Daniela Morozzi ed il napoletano Gianni Ferreri, coppia televisiva di Distretto di polizia, sono stati i protagonisti di “Terapia terapia” e poi con “Se non ci fossi io” riscuotendo un enorme successo nei teatri di tutta Italia. Anche in “Chiamalo ancora amore” i quattro autori ci raccontano uno spaccato di vita attuale: rapporti che sembrano in apparenza solidissima, nascondono in realtà molte debolezze e fragilità. I nuovi mezzi di comunicazione, le piattaforme social favoriscono i rapporti e le relazioni tra le persone moltiplicando le occasioni di divagazione e di conoscenza. E’ quello che accade hai protagonisti di “Chiamalo ancora amore”. Gianni Ferreri e Daniela Morozzi interpretano una coppia “affiatata” alla vigilia delle nozze d’argento. Hanno un figlio laureato che “non schioda” da casa con una fidanzata “stravagante” e 2 I Pad. Proprio alla vigilia del 25° anniversario di matrimonio, il figlio scopre che il padre e la madre, l’uno all’insaputa dell’altra, intrattengono una relazione sentimentale via chat e che proprio quella sera, inventandosi reciproci impegni di lavoro, dovranno incontrare per la prima volta i loro “amanti virtuali”! Una esilarante commedia che, ribaltando i ruoli, costringe un figlio ad inventare un piano diabolico per impedire il pericoloso incontro e salvare ad ogni costo il matrimonio dei suoi adorati genitori.  

Il 4 gennaio in sala si ricorderà il decennale dell’attività dell’Associazione SOS Alzheimer onlus e parte del ricavato dalla vendita dei biglietti verrà devoluto all’Associazione medesima per le attività di informazione ai familiari dei malati.

PREZZI
€ 20

Info e Prenotazioni:

Associazione SOS Alzheimer - Tel 333 2611370; www.sosalzheimer.it